Cogenerazione in EPC per un noto prosciuttificio  | Progetti mask

Cogenerazione in EPC per un noto prosciuttificio

La filiera alimentare è fortemente energivora. Grazie alla cogenerazione abbiamo ridotto i consumi, mantenendo intatta la qualità della produzione alimentare Made in Italy.

Torna indietro

Industria

Grazie alla nostra esperienza consolidata, offriamo alle imprese l’affidabilità del nostro know-how nella progettazione e realizzazione di impianti, garantendo al cliente il nostro completo supporto nelle scelte strategiche legate alla sostenibilità ed al mantenimento di alti standard di qualità.

Con questa visione, una nota azienda italiana – attiva nella produzione di prosciutti – si è affidata al nostro supporto per lo sviluppo del progetto completo realizzato con logica EPC (Energy Performance Contract). Per il cliente abbiamo seguito iter autorizzativo, progettazione, realizzazione e messa in servizio degli impianti e continuiamo a supportarlo nella fase di gestione e monitoraggio post-intervento. Tutto questo per garantire i migliori risultati in termini di efficienza energetica e saving sui consumi.

In base alle esigenze specifiche dell’azienda, abbiamo scelto una soluzione che comprende un impianto di cogenerazione con motore a combustione alimentato a gas metano da 800 kW di potenza elettrica (856 kWt di potenza termica) al servizio di due fabbricati - Reparto Affumicati e Reparto Non Affumicati – che presentano un fabbisogno costante di energia termica, in precedenza fornita da due centrali termiche.

Grazie al nuovo impianto, l’azienda produce energia elettrica utilizzata completamente in auto-consumo, ed energia termica, sotto forma di acqua calda, la cui priorità fra le utenze viene gestita attraverso un sistema di regolazione programmabile.

TEE generati: circa 900 all’anno in regime di Cogenerazione ad Alto Rendimento (CAR)

Saving energetico totale: 500.000 € all’anno